Viaggio in Albania

Annunci

Anilda Ibrahimi, L’amore e gli stracci del tempo

evgene3-bimba-che-corre1

Al posto delle favole lei aveva avuto le ballate, a modo suo era stata una bambina fortunata. Le storie venivano
raccontate ogni sera vicino al camino, prima che il sonno la portasse in luoghi sconosciuti che le lingue del fuoco illuminavano insieme alla sua attesa. Prima che la legna si consumasse insieme ai suoi desideri. Fosse stato per lei sarebbe rimasta tutta la notte seduta lì, accanto alla brace coperta dalla cenere, aspettando un’altra ballata.
Aveva una storia preferita, tra tutte, le aveva dato anche un titolo, come si fa con quelle che si leggono nei libri
colorati per bambini. Ma sapeva che quella non sarebbe
mai potuta diventare una storia colorata.